0
Profile Picture

Soldi e saldi: il dilemma delle feste

2 anni fa
In Italia, il periodo fra il 24 dicembre e il 6 gennaio è un periodo molto speciale: si festeggiano la Vigilia di Natale (24 dicembre), il Natale (25 dicembre), Santo Stefano (26 dicembre), Capodanno (31 dicembre), il Primo dell'anno (1 gennaio) e infine l'Epifania (6 gennaio). La gente chiama questo periodo "le feste". Durante questi giorni si esce spesso, si mangia fuori, si incontrano amici e parenti e ci si scambiano regali.
Alla fine, quasi senza accorgersene, si spendono molti soldi! Addirittura, in Italia molti impiegati ricevono un doppio stipendio a dicembre, proprio per questo motivo: si chiama "la tredicesima" e serve a coprire le spese extra di questo periodo. Insomma, quando il 6 gennaio finiscono le feste tutti piangono miseria: sono finiti i soldi!
Ma poi in Italia il 6 gennaio iniziano i saldi. In tutti i negozi si applicano sconti sui vestiti, gli accessori, le scarpe, ma anche sui mobili e in genere un po' su tutto. Si possono fare ottimi affari e si trova sempre qualche buona occasione. Durante le feste si cerca di non spendere proprio tutto, spesso si tiene qualcosa da parte in previsione dei saldi.
Una volta volevo comprarmi un bel cappotto e ho pensato di aspettare i saldi. Quando sono arrivata in negozio, ho scoperto però che la mia taglia era finita due giorni prima! Succede: durante i saldi non ci sono più tutte le taglie o i colori disponibili.
Voi che dite, vale comunque la pena aspettare? O voi comprate subito quello che vi piace?